Attività Comitati

lunedì, giugno 3, 2013
da famijarciunesa

Comitato Riccione Paese: Saponi alla guida e apertura ai residenti

Non solo commercianti. Per rilanciare il Paese con eventi e altre iniziative, il comitato di Riccione Paese apre le porte ai residenti. Stratagemma che consentirà di organizzare le manifestazioni con più armonia e maggiore contributo di idee. Per associarsi basterà versare una quota simbolica. Ad annunciarlo è il neopresidente Dino Saponi, subentrato lo scorso 27 marzo a Lucia Baleani. Gli operatori (veterani e new entry), intanto, si rimettono in moto per fronteggiare non solo la crisi economica, ma anche tutte quelle situazioni che rischiano di ripercuotersi in modo negativo sul fatturato delle proprie attività. Elementi di preoccupazione sono soprattutto il trasferimento dei servizi sanitari con una cinquantina di dipendenti Ausl e centinaia di utenti al seguito, da piazza Unità al centro commerciale “Perla Verde”, e i lavori di arredo urbano nella stessa piazza che durante l’apertura del cantiere dirotterà altrove le bancarelle del mercato settimanale e, quindi, tante persone. Nel frattempo il Comitato cerca di riprendere quota, incrementando anche il numero delle attività associate. Non a caso, tenendo conto della crisi, l’assemblea ha ridotto drasticamente la quota associativa da 300 a 100 euro. “Si tratta di una quota base – spiega Saponi – che non comprende tutto, come prima. Per le luminarie e alcuni eventi ognuno parteciperà di volta in volta a sua discrezione”. Si parte, intanto, con le iniziative dell’estate: “In primo piano la Movida de pais, in programma dal 5 giugno al 4 settembre. Si tratta di quattordici serate a tema con tante novità e sorprese. In contemporanea dovrebbero tenersi dei concerti in biblioteca. Confermato, ogni seconda domenica del mese il mercatino del Rigattiere e tutti i venerdì, il mercatino dei bimbi con la presenza dell’Unicef e da quest’anno giochi per bambini. Torna (probabilmente il 4 agosto) anche la “Cena sotto le stelle”, che il neocomitato riporterà tra le vetrine in Corso Fratelli Cervi. Per movimentare il centro storico, si stanno contattando anche degli artisti, mentre con la Bilioteca comunale si conta di presentare dei libri nella piazzetta Matteotti. A metà ottobre, infine, tornerà CiocoPaese”. Non è tutto. Il comitato, infatti, intende riappropriarsi di altre due iniziative: la rassegna del Cinema in Paese, l’anno scorso passata al Cinepalace, e la Festa della Befana trasferita al palazzetto dello sport.  Nel portare avanti gli eventi Saponi de “Le cose di casa” sarà affiancato dal nuovo direttivo. Ne fanno parte la vice Stefania Pedrosi (Latteria del sole), la segretaria Enrica Riganti (Le cose di Chicca) il tesoriere Mario Masini (Polleria Argentina) e i consiglieri Paola Bellucci (Frutta e Verdura Gattei), Laura Di Giuli (Tony calzature), Sabrina Angelini (Angelini supermercati), Michele Cirillo (Legea sport), Antonio Flamini (Conad Margherita), Gianni Ragni (La casa del bottone) e Gilberto Semprucci (Sorgente). Con loro i revisori dei conti Cesare Arlotti (Cab moda), Stella Rotordam (Bollicine) e Ezio Tonini (Budriel), ma anche gli altri soci che nell’assemblea al ristorante pizzeria La Frasca, in marzo hanno deciso di incontrarsi ogni due mesi per lanciare nuove idee. A loro anche il compito di appianare il piccolo debito di circa 4mila euro. “La massiccia partecipazione degli operatori del Paese ci ha davvero stupiti! _ commenta l’assessore alle Attività economiche Lanfranco Francolini, già presidente del comitato – . Tutti hanno capito che per non perdere quota bisogna investire e guardare avanti”.

Nives Concolino

Comitato San Lorenzo: sotto le stelle con i turisti

Sulla scia del successo ottenuto lo scorso inverno con 20 serate e oltre 7.000 partecipanti, i commercianti di Riccione San Lorenzo mettono a fuoco gli eventi estivi, rivolti anche ai turisti. In cartellone la “Festa dell’ospite” che, in collaborazione con le categorie economiche, il 26 luglio traghetterà i turisti dal mare all’ antico Vicus Popilius con una serie di navette, “San Lorenzo sotto le stelle” (il 10 agosto), il tradizionale concerto lirico (23 agosto) e altre serate con concerti e cabaret in fase di definizione. “Siamo estremamente soddisfatti per gli apprezzamenti e la partecipazione registrata in tutte le iniziative, tenutesi nella tensostruttura riscaldata, accanto alla chiesa – sottolinea il presidente del comitato d’area Elio Mainardi – . Abbiamo proposto 20 serate con commedie dialettali, feste per i bambini, balli latino americani, cene di beneficenza e appuntamenti musicali, compreso quello di Radio Sabbia, con una media di 250 persone a spettacolo, per un totale di circa 5.000 partecipanti. A questi si sono aggiunti i 2.000 presenti a iniziative extracartellone: pranzo della Polisportiva San Lorenzo (330), quattro giornate comunitarie della parrocchia (circa 1.000), recital dei ragazzi (200) e feste di Carnevale, organizzate dalle scuole per l’infanzia (400)”. Un successo, considerato che il tutto si è retto sul volontariato dei commercianti e di diversi simpatizzanti! “Gli operatori – sottolinea Minardi – non hanno dimenticato l’aspetto solidale. L’hanno fatto con il concerto delle orchestre romagnole, presentate da Sgabanaza, con la festa dei bimbi, in ricordo di Giacomo Morri, che da sola ha fruttato circa 2.000 euro devoluti all’onlus “Bimbo tu”, e con la commedia pro Caritas parrocchiale. Ora puntiamo sull’estate e anche sui turisti, partendo dalla Festa del’Ospite che coinvolgerà anche Costa Hotels, Cna, Concommercio, Confesercenti, Confarticianato, Cooperativa Bagnini e Coop Bagnini “Adriatica”.

Nives Concolino

Commenti non consentiti.

Marcar Rimini
Ceccaroli
Composet
Michelotti Santini
Guest.it
Spazio Assiamica
cd arredamenti
ediltutto
riccionese tendaggi
carrozzeria artigiana
ranch saloon
Muccioli
cavalluccio marino
bottega imbianchino