Luciano Luzzi

giovedì, giugno 10, 2010
da famijarciunesa

All’artista Luzzi il Premio “Baleani” 2010

E’ stato assegnato a Luciano Luzzi, fotografo, pittore e regista teatrale, il premio “Enzo Baleani” 2010, conferito dal Consorzio d’area di Viale Ceccarini alle persone che si contraddistinguono nella loro professione, nel loro stile di vita e impegno sociale.  La cerimonia si è tenuta il giorno delle Palme, nella piazzetta del Faro, alla presenza del sindaco Massimo Pironi e della signora Rita, moglie del noto gioielliere Enzo Baleani che nel 1999, anno prima della sua scomparsa, assegnò il primo premio all’operatore ecologico Letiziano Vandi. Presenti anche le figlie Polly, Anna e Lucia Baleani. Al loro fianco il presidente del consorzio Giorgio Mignani che, sulle note dei cori Paperotti e Diapasonic di Budrio, ha consegnato il premio al poliedrico artista, subito impegnato in un duetto teatrale con l’attrice Francesca Airaudo.  A Luzzi, in arte Izzul, nato a Morciano l’8 aprile del 1933, va il merito di aver immortalato sin dal 1955, anno del suo trasferimento a Riccione, fino al 2006, soprattutto i personaggi del mondo dello spettacolo che d’estate si esibivano nei locali notturni, come il Metropol e il Florida. La sua professione, come fotografo, si è sempre intrecciata all’arte, tant’è che dopo la scomparsa della moglie Silvana, ha trasformato il suo studio fotografico, in viale Virgilio, in galleria. E’ stata proprio la passione per la pittura e per la creatività, inclinazioni coltivate sin da bambino, a indurlo a studiare a Urbino. Ma nel dopoguerra fare il pittore non era facile. E’ così che Luzzi ha deciso di aprire il suo studio fotografico a Riccione. Il noto artista, tuttora, alterna la pittura al palcoscenico. Scrive testi teatrali, in collaborazione con il maestro pianista riminese Franco Benedetto Morri. Da circa dieci anni è il “perno” della compagnia “Attori per caso”, che lo vede impegnato come interprete e regista per serate in beneficenza. Il suo obiettivo, e quello dei suoi amici, è stato sempre quello di aiutare chi soffre e ha bisogno d’aiuto, regalando a tutti un sorriso. Quest’anno i proventi delle serate sono andati alle associazioni di distrofia muscolare e sclerosi multipla, Comitato locale della Cri e parrocchia dei Ss.Angeli Custodi di Riccione.

Nives Concolino

Commenti non consentiti.

Marcar Rimini
Ceccaroli
Composet
Michelotti Santini
Guest.it
Spazio Assiamica
cd arredamenti
ediltutto
riccionese tendaggi
carrozzeria artigiana
ranch saloon
Muccioli
cavalluccio marino
bottega imbianchino