CdA

Nuovo C.d.A. di FA. per il triennio 2014/2017

Pokerissimo per Giuseppe Lo Magro: è “babbo” per la quinta volta!

nuovo CDA7 CdA

Da destra: Riccardo Angelini, Giovanni Olivieri, Giuseppe Lo Magro, Silvia Dabbeni, Antonio Cianciosi, Paolo Santovito, Cristina Dabbeni, Antonio Batarra, Gianni Zangheri.

La giornata del 12 luglio scorso dedicata al rinnovo del Consiglio di Amministrazione di F.A., che sarà in carica nel triennio 2014/2017, è stata caratterizzata dal record di soci votanti invitati ad indicare 9 preferenze sulla lista unica di 18 candidati. In vetta Giuseppe Lo Magro seguito a ruota da Giovanni Olivieri e poi da Antonio Batarra, Paolo Santovito, Riccardo Angelini, Cristina Dabbeni, Silvia Dabbeni, Antonio Cianciosi e Gianni Zangheri. Questi i nove componenti del nuovo C.d.A che il lunedì successivo si sono riuniti per l’attribuzione delle cariche sociali. Riconfermati alla grande Giuseppe Lo Magro (Presidente), Giovanni Olivieri (Vice Presidente), Antonio Batarra (Tesoriere); mentre il compito di segretario è andato ad Antonio Cianciosi. Ad affiancare i “vecchi” consiglieri Paolo Santovito e Riccardo Angelini ecco i giovani Cristina e Silvia Dabbeni e Gianni Zangheri, forze fresche per portare nuove idee ed entusiasmo. Un doveroso grazie per l’impegno profuso nel triennio 2011/2014 va ai consiglieri uscenti Franco Baratti, Teresio Spadoni e Marco Zangheri. Sarà quindi un Consiglio pimpante che tenterà di portare a termine nel migliore dei modi gli appuntamenti classici: Festa di Fine Estate, Caldarroste in Viale Ceccarini, Presepe Animato, pubblicazione di libri di storia locale e dialetto, bimestrale F.A. in tutte le case di Riccione, donazioni alle associazioni di volontariato, rassegna teatrale dialettale e, nel contempo, cercherà nuove strade per raccogliere fondi e motivi di aggregazione sociale. Allora… buon lavoro!

Il “Babbo” è ancora Giuseppe Lo Magro

cda 2011 CdA

In piedi: Marco Zangheri, Franco Baratti, Giovanni Olivieri, Riccardo Angelini, Teresio Spadoni, Antonio Cianciosi, Romano Tanfani. Accosciati: Paolo Santovito, Giuseppe Lo Magro, Antonio Batarra.

Fa il poker Giuseppe Lo Magro alle elezioni del C.d.A di Famija Arciunesa per il triennio 2011/2014. Diviene Presidente a pieni voti dopo che l’Assemblea dei soci del 9 luglio scorso aveva espresso le sue  preferenze e la successiva convocazione degli eletti, tre giorni dopo, ha provveduto alla distribuzione delle cariche sociali. E’ un record per la  prestigiosa associazione riccionese confermare lo stesso “Babbo” per la quarta volta consecutiva. Avere la stessa guida è un segno positivo, che valorizza la qualità delle numerose attività svolte in questi anni e significa continuità nell’impegno sociale a  favore della Città di Riccione. Ed è segno positivo anche il fatto che la maggioranza dei consiglieri è rimasta al suo posto e che le minime variazioni sono per così dire “fisiologiche”. Ad accompagnare Giuseppe per i prossimi tre anni saranno: Giovanni Olivieri (Vice Presidente), Antonio Batarra (Tesoriere), Teresio Spadoni (Segretario) e i consiglieri  Paolo Santovito, Franco Baratti, Riccardo Angelini e i nuovi entrati Antonio Cianciosi e Marco Zangheri. Un gruppo che si ritroverà a breve per affrontare i tanti importanti appuntamenti dell’autunno: Festa ad Oltremare, Gita sociale, Compleanno di Riccione, Castagnate in viale Ceccarini, pubblicazione di un libro dialettale e del classico volume di storia locale da donare ai nuovi Soci. Nel corso della serata che ha attribuito le cariche si è svolta una simpatica cerimonia con  la consegna di una targa ricordo a Romano Tanfani per vent’anni (si… proprio 20!) segretario tuttofare dell’associazione; compito svolto con ammirevole dedizione e chiara onestà e che, ora, ha deciso di interrompere per gustarsi un bel po’ di tempo libero. In ultimo un doveroso grazie, per l’impegno e le idee profuse, ai consiglieri uscenti Giovanni Morganti e Paolo Arcangeli.



C.d.A. uscente triennio 2009/2011

cda CdA

Giuseppe Lo Magro è stato riconfer­mato a dirigere Famija Arciunesa per il prossimo triennio con scadenza luglio 2011. Così hanno decretato l’Assem­blea Ordinaria dei Soci (19 luglio u.s.) e la successiva votazione del nuovo C.d.A il 24 dello stesso mese. A coadiuvarlo, in una attività che nel corso dell’anno ha ben poche pause, i fedeli consiglieri Riccardo Angelini e Giovanni Morganti (eletti vice-presidente), Antonio Batarra (segretario), Salvatore Tonti (tesoriere), Giovanni Olivieri, Paolo Santovito, Franco Baratti e Paolo Arcangeli. Una squadra pimpante che già nel primo incontro si è moralmente impegnata per un miglioramento della nutrita attività che vede in opera: 6 riviste a carattere bimestrale; libri di storia e costume lo­cale; organizzazione della festa di Com­pleanno di Riccione Comune autonomo, di gite sociali e cene benefiche; rasse­gne di teatro dialettale; donazioni ad Enti e famiglie bisognose; castagnate; giochi in dialetto e gestione del Presepe animato di Maurizio Veterani nell’Arbo­reto Cicchetti. In chiusura un doveroso grazie, per l’impegno e le idee profusi, ai consiglieri uscenti Teresio Spadoni, Vittorio Guidi, Giuseppe Dimilta, Patri­zia Mancinelli e Veliano Achilli.

Marcar Rimini
Ceccaroli
Composet
Michelotti Santini
Guest.it
Spazio Assiamica
cd arredamenti
ediltutto
riccionese tendaggi
carrozzeria artigiana
ranch saloon
Muccioli
cavalluccio marino
bottega imbianchino