Riccione ne fa 90!

giovedì, giugno 7, 2012
da famijarciunesa

“Riccione 90”: Compleanno Super

Riscoprire le radici della città con lo sguardo rivolto al futuro. E’ il proposito di Riccione 90, progetto che con spettacoli, mostre, kermesse, concerti e un nugolo di stelle e stelline del jet-set, oltre a celebrare i 90 anni di autonomia comunale, festeggia altri tre importanti anniversari: la posa della prima pietra dell’ospedale, dedicato al medico patriota  Giovanni Ceccarini (120 anni fa), la fermata del primo treno, avvenuta nel 1862, e l’intitolazione del viale Viola alla grande benefattrice Maria Boorman Wheeler in Ceccarini, un secolo fa. Ad anticipare parte degli eventi che culmineranno il 19 ottobre con il compleanno della città, sono il sindaco Massimo Pironi e il direttore artistico Simone Bruscia, che nel marchio Riccione 90 hanno incluso anche la Notte Rosa, spalmata su 48 ore dedicate alla Luna. Si parte venerdì 6 luglio con le performance del Festival del Sole “attraversato”, dallo spettacolo “Prove d’orchestra” del comico Paolo Cevoli. Sabato 7 concerto in spiaggia, all’alba, ed  evento con Radio Deejay, di sera, assieme alle Lunatiche. Sul parco artisti rigorosamente in gonnella. Radio Dj, che in alcune fasce orarie per due mesi tornerà a trasmettere da viale Ceccarini, sotto la direzione di Linus  proporrà: l’8 agosto il concerto di Luca Carboni, che nella sua ultima raccolta ha inserito il brano “Riccione Alexander Platz”, il 14 agosto uno spettacolo comico di punta e il 18 dello stesso mese una serata “unica” (30 x 3) per festeggiare anche in riviera il suo trentesimo compleanno. In luglio e in agosto, intanto, piazzale Ceccarini si trasformerà in un autentico salotto, pronto a ospitare scrittori e altri celebri personaggi inseriti nei cartellone di “Parole tra noi” del Block60 e della rassegna a cura del Resto del Carlino. Sono una quarantina gli appuntamenti in agenda. Riccione 90 non si ferma qui.  Il Comune con i cori cittadini, a partire dal “Perla Verde”, riproporrà il concerto che tenne a Riccione il compositore Ruggero Leoncavallo il 12 agosto 1898, anche con brani che hanno accompagnato l’autonomia della città. Nelle ville Mussolini e Franceschi, intanto, saranno esposte opere d’arte contemporanea. Sarà lanciato anche un video-contest per far conoscere luoghi storici e bellezze della città. Un’occasione per raccogliere materiale e avere una “cartina tornasole” di quello che percepiscono turisti e residenti nella loro località. Sempre Villa Mussolini tornerà a ospitare “Ville di gusto”, mentre in settembre sarà location di una parte del Premio giornalistico televisivo “Ilaria Alpi”, realizzato con la direzione scientifica del conduttore Andrea Vianello di Raitre. Tantissimi i mezzibusti delle tv nazionali e stranieri attesi per l’occasione. Saranno presenti anche i colleghi della commissione, presieduta da Italo Moretti. Tra loro anche Luca Ajroldi, Tiziana Ferrario ed Ennio Remondino, “colonne” del premio che ha coinvolto anche Antonio di Bella direttore di Raitre e Corradino Mineo direttore di Rai News. Passiamo in collina. Quest’estate il castello degli Agolanti tornerà a illuminarsi anche con la rassegna teatrale “Palcobaleno”. Il 23 settembre Famija Arciunesa anticiperà il compleanno di Riccione con lo spettacolo in Laguna, a Oltremare. In Ottobre, in viale Ceccarini, posizionerà la statua di Maria Boorman Weelher. Al Palazzo del Turismo, invece, organizzerà una mostra storica dedicata al “salotto” di Riccione.

Nives Concolino

Commenti non consentiti.

Marcar Rimini
Ceccaroli
Composet
Michelotti Santini
Guest.it
Spazio Assiamica
cd arredamenti
ediltutto
riccionese tendaggi
carrozzeria artigiana
ranch saloon
Muccioli
cavalluccio marino
bottega imbianchino