17.9 C
Comune di Riccione
martedì, Settembre 28, 2021

Slide Slide Slide Slide Slide Slide Slide
HomeStoriaOrigini1891 viene inaugurato il Giardino d'Infanzia Maria Ceccarini

1891 viene inaugurato il Giardino d’Infanzia Maria Ceccarini

Slide Slide Slide Slide Slide Slide Slide

Slide Slide Slide Slide Slide Slide Slide

Il Giardino d’Infanzia Maria Ceccarini, un pezzo di storia e un pezzo di cuore di Riccione, qui sono passati tanti riccionesi conoscendo la magia di questo luogo inaugurato nel 1891 grazie a Maria Ceccarini.

L’asilo fondato di sana pianta, edificato e arredato tutto a spese di Maria Boorman Ceccarini, viene inaugurato il 10 novembre 1891.
La festa è grandiosa: Maria Boorman Ceccarini è accompagnata, dalla sua villa fino all’ingresso dell’asilo, con la musica della banda e il corteo della Società Operaia; bandiere e drappi sventolano da ogni casa, in suo onore.
La cerimonia si svolge nella sala delle adunanze della Società Operaia posta al piano superiore dell’asilo, alla presenza delle maggiori autorità.
Nella nascita e crescita dell’asilo Ceccarini fu importante la collaborazione con il prof. Luigi Mancini di Riccione, valente insegnante di pedagogia e di lingua, direttore della Scuola Normale Regia di Sacile.
Luigi Mancini ha senz’altro il merito d’aver interpretato la volontà della benefattrice nel porre a fondamento dell’istituzione la matrice laica, proponendo in questo modo un’educazione alternativa ai modelli vigenti, che non tenevano conto della personalità del bambino, ma piuttosto miravano al suo indottrinamento.
Una curiosità. Luigi Mancini era il fratello della defunta Letizia, madre di Ersilia Tontini, ed era dunque lo zio della bambina adottata da Maria Ceccarini.

Slide Slide Slide Slide Slide Slide Slide

Slide Slide Slide Slide Slide Slide Slide

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img
spot_img

Ultimi Pubblicati

Commenti Recenti

Dondi Gian Luigi (Gil) on William Pozzi e la passione per la boxe
Casali Anna Maria on Conosci il dialetto riccionese?