22.8 C
Comune di Riccione
venerdì, Maggio 7, 2021

Slide Slide Slide Slide Slide
HomeRubricheCuore 21 Up&DownRocketman: tra angeli e demoni

Rocketman: tra angeli e demoni

Slide Slide Slide Slide Slide

Slide Slide Slide Slide Slide

Luca Leardini del Cuore 21 racconta la storia di un altro personaggio famoso che ha rivoluzionato la musica rock: “Rocketman”, un film biografico diretto da Dexter Fletcher su Elton John.

Luca Leardini

Elton John ha avuto un’infanzia difficile: la madre non rispettava le esigenze di suo figlio, sua nonna provava molta compassione per il nipote e si preoccupava per lui, anche il rapporto con il padre non era dei più rosei.

Purtroppo un brutto giorno Elton vede sua madre con il suo amante segreto in macchina. Il padre di Elton, saputa la notizia, si scaglia contro la moglie e fugge da casa. Da quanto era arrabbiato non saluta nemmeno suo figlio Elton. Una famiglia complicata.

Dopo un’infanzia turbolenta Elton scopre il talento per la musica e per il pianoforte e si iscrive alla Royal Academy of Music: inizia così la sua carriera di cantante. Cambia il nome e fa concerti in ogni parte del mondo con la Band Bluesology. Ma non è tutto oro quello che luccica! Inizia a fare uso di alcol e droga, scopre la sua omosessualità da sempre criticata dalla madre. Paga lo scotto della popolarità, accanto al successo emergono le difficoltà e i lati oscuri e decide di curarsi in un centro ri- abilitativo.

La storia di Elton mi ricorda quella di Freddie Mercury in Bohemian Bapsody, successo e trasgressio- ne insieme, forza e fragilità nella stessa persona. Freddie aveva la particolarità della mandibola grossa che gli dava una maggiore estensione vocale nella bocca. Elton ave- va una grande orecchio. Due personaggi pieni di talento.

Freddie ed Elton sono due leggende che hanno modificato il genere rock: sono stati i due giganti. Il film è un vero e proprio colossal dove Elton ci regala grandi emozioni e ci tiene con il fiato sospeso. Ci vediamo alla prossima recensione del prossimo film.

Vi stupirò! Ciao dal vostro scrittore preferito.

Luca Leardini

Slide Slide Slide Slide Slide

Slide Slide Slide Slide Slide

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img
spot_img

Ultimi Pubblicati

Commenti Recenti

Dondi Gian Luigi (Gil) on William Pozzi e la passione per la boxe
Casali Anna Maria on Conosci il dialetto riccionese?