12.6 C
Comune di Riccione
giovedì, Dicembre 2, 2021

Slide Slide Slide Slide Slide
HomeRubrichePasseggiandoVia Lazio, rifiuti a scomparsa.“Experimènt nix gut”

Via Lazio, rifiuti a scomparsa.“Experimènt nix gut”

Slide Slide Slide Slide

Slide Slide Slide Slide Slide

I cassonetti a scomparsa di Via Lazio non funzionano, dopo mesi di prova ora è chiaro: esperimento non riuscito.

Ricordate il Mago Walter Pagano? Un bel ritratto lo si trova in “L’andare nel tempo” di Edmo Vandi. Negli anni 60/70 portò l’arte della prestidigitazione e dell’illusionismo ad animare le estati riccionesi.

In sella alla sua asfittica Vespa si recava nei luoghi programmati per le esibizioni, iniziando già al mattino per rallegrare i bambini delle colonie e finendo la giornata con i dopocena serali negli alberghi.

In realtà le sue capacità erano modeste ed incorreva spesso in marchiani errori; ma il pubblico lo amava per la passione che sapeva trasmettere e gli perdonava tutto. I suoi numeri prevedevano la corda rigida o floscia a seconda della bellezza della signora che la guardava, le classiche monete che scaturivano da orecchie e naso.

Ma non è finita. Gli anelli tintinnanti concatenati, il reggiseno di misura extralarge che usciva dalle scollature di signorine coi seni appena accennati mentre un rossore di timidezza imporporava loro le gote.

Il “pezzo forte” però era l’incendio della banconota da mille lire: la chiudeva in una busta, appicciava il fuoco e la riduceva in cenere per esclamare poi, candidamente, “Experimènt nix gut”, tra le risate generali. Quando poi faceva la richiesta a qualcuno del pubblico di prestargli una carta da diecimila lire per riprovare otteneva netti rifiuti spesso accompagnati dal gesto dell’ombrello.

 

Ecco, con l’apparecchiatura per “Rifiuti a scomparsa” installata chissà quanti anni fa a fianco della Biblioteca comunale in Via Lazio, dobbiamo dire “Experimènt nix gut”.

Non ha funzionato. Nessun provvedimento è stato preso per ripararla e rimetterla in funzione (se mai abbia funzionato), anche perché… se era costata “mille lire” ora non ne basterebbero “diecimila”. E’ solo ruggine che si espande, poco bella da vedere, i paletti che la circondano sono un intralcio inutile…

Allora perchè non toglierla? Magari ci scappa il parcheggio per due o tre automobili.

Giuseppe Lo Magro

Slide Slide Slide Slide Slide

Slide Slide Slide Slide
Articolo precedenteBohemian Rapsody
Articolo successivoSpartaco e il pallone sparito…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img
spot_img

Ultimi Pubblicati

Commenti Recenti

Dondi Gian Luigi (Gil) on William Pozzi e la passione per la boxe
Casali Anna Maria on Conosci il dialetto riccionese?