17.9 C
Comune di Riccione
martedì, Settembre 28, 2021

Slide Slide Slide Slide Slide Slide Slide
HomePersonaggiRiccionesiSergio Mazza, "Uomo ovunque"

Sergio Mazza, “Uomo ovunque”

Slide Slide Slide Slide Slide Slide Slide

Slide Slide Slide Slide Slide Slide Slide

Sergio Mazza, dipendente comunale con una passione per Riccione senza confini, per questo presente in ogni angolo della città per controllare le manutenzioni e i cantieri.

Forse non tutti sapevano che Sergio Mazza aveva il dono dell’ubiquità. Dipendente comunale, nel suo corposo mansionario risultavano: Addetto al controllo della Viabilità
cittadina, manutenzione stradale, Illuminazione pubblica, segnaletica orizzontale e verticale, buche e disagi in generale delle strade centrali e periferiche (e tanto altro).

Lo trovavi mentre sorvegliava i lavori in Viale San Martino e, cinque minuti dopo dall’altra parte della città mentre controllava la segnaletica in Viale Verdi. Occhio esperto non gli sfuggiva nulla. Con la Panda del Comune ma, preferibilmente in bicicletta, era presente in ogni angolo della Perla Verde (personaggio, a mio parere, indispensabile in ogni comunità).

La sua abnegazione al servizio gli era stata trasmessa da suo padre, Primo Mazza, Vigile Urbano, onnipresente e integerrimo (aveva multato la moglie perché in bicicletta aveva attraversato col rosso). Per tutti e due non era questione di mansionario. C’era la passione per il proprio lavoro, il rapporto con la gente, l’attenzione per tutto ciò che accadeva nella città.

Ma Sergio trovava tempo anche per dedicarsi al suo sport preferito: il ciclismo, tanto da essere eletto Presidente della Ciclistica Perla Verde. Stava sempre allo scherzo, non si offendeva mai. Ricordo che da presentatore alla sua elezione, commentai, guardando i suoi piedi piuttosto abbondanti: “Con Sergio il ciclismo a Riccione prenderà sempre più piede”. Si unì all’applauso di tutti. Erano personaggi dei quali ancora oggi, scomparsi anzitempo, ne sentiamo la mancanza e ci sembra giusto ricordarne il fervore e l’attaccamento alle mansioni cui erano delegati.

Edmo Vandi

Slide Slide Slide Slide Slide Slide Slide

Slide Slide Slide Slide Slide Slide Slide

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img
spot_img

Ultimi Pubblicati

Commenti Recenti

Dondi Gian Luigi (Gil) on William Pozzi e la passione per la boxe
Casali Anna Maria on Conosci il dialetto riccionese?