29.3 C
Comune di Riccione
giovedì, Giugno 24, 2021

Slide Slide Slide Slide Slide Slide
HomeDialettoCome si dice...Da e “gat” a la “gata” (dal “gatto” alla “gatta”)

Da e “gat” a la “gata” (dal “gatto” alla “gatta”)

Slide Slide Slide Slide Slide Slide

Slide Slide Slide Slide Slide Slide

di Giuseppe Lo Magro

Gat = Gatto
E dà ad rasp com e G. =  Graffia come il G. – Ferisce d’improvviso.
E sèfia com e G. = Soffia come il G. – Adirato, arrabbiato, minaccioso.
L’è svélt com e G. = Svelto come il G. – Veloce nell’agire.
E scata com e G.= Scatta come il G. -Pronto in ogni situazione. 
E magna e pès com e G. = Mangia il pesce come il G. – Goloso.
Us lèca i baf com e G. = Si lecca i baffi come il G. – Soddisfatto
E fa j’èc com e G. = Fa gli occhi come il G. – Fissa intensamente
Us lèva la facia com e G. = Si lava la faccia come il G. – Al volo.
E gat u la fa e u la cròv = Il G. la fa e la copre  Fare porcherie e cercare di nasconderle.
E gat murmioun l’arbèlta la pgnata = Il G. sornione ribalta la pignatta – L’acqua cheta rovina i ponti. (1)
Se e G. un gnè, i surs i bala = Se il G. non c’è, i topi ballano. 
Quando è assente il controllore ci si dà alla pazza gioia.
At fac bat e nès drèinta come me G. = Ti faccio battere il naso dentro come al G.
Si mette il naso del G. nei suoi escrementi così impara a non sporcargli!
Minaccia rivolta anche al bambino che sporca in terra.
Tan po’ dì G. se tan lì te sach = Non puoi dire G. se non è nel sacco.
Non cantare vittoria troppo presto! Esulta quando hai qualcosa in mano!
E G. l’ha pas l’urècia = Il G. ha passato l’orecchio.
Se pulendosi il G. passava la zampa sopra l’orecchio per il contadino arrivava brutto tempo.
E G. se fugh = Il G. sul fuoco.
E G. sl’arola = Il G. sul focolare.
Quindi spento, niente fuoco, nulla da mangiare. Nulla di favorevole.
Andè sla zèmpa de G. = Andare con la zampa del G. 
Procedere con cautela. Essere accorti. Usare prudenza, tatto.
Ui era tre G. = C’erano tre G. – Locale pubblico quasi vuoto.
L’è svelt com un G. ad pièmb = E’ svelto come un G. di piombo.  
Persona lenta di riflessi, pesante nei movimenti –
I fiul di G. i magna i surs = I figli dei  G. mangiano i topi.
Buon sangue non mente. Tale padre tale figlio.
E G. e spòsa la chèsa = Il G. sposa la casa – Si lega alle comodità.
Tèn a bèda e G. = Fai attenzione al G.– Il marito alla moglie che aveva appena partorito un maschio.
Si credeva che entrando in camera il G. ne approffittasse per mangiare il pistolino del neonato.
E bus de G. = Il buco del G.- La gattarola. In casa e nel granaio perchè entri ed esca a piacimento.
E G. l’ha sèt vite = Il G. ha sette vite. Notevole intraprendenza quotidiana.
E G. l’è parènt se diavle = Il G. è parente del diavolo – E’ furbo.
Se t’vò un rasp carèza me G. = Se vuoi un graffio accarezza il G. – Attento a chi finge tranquillità.
Sugnè e G. e vò dì tradimènt = Sognare il G. significa tradimento – Sta in guardia!

Gata = Gatta
L’è come tò e lèrd ma la G. = E’ come sottrarre il lardo alla G. – Cosa impossibile.
Fè la G. morta = Fare la G. morta – Scaltra, astuta, si finge semplice.
Quand la bòl la pgnata, nu t’avsèina ma la G. = 
Quando bolle la pignatta non t’avvicinare alla gatta.
Se una persona è in collera, stanne alla larga che si calmino le acque.
Gatamòmia = Gatta mummia – Donna che si fa i fatti suoi e non lo fa apparire.
Gataplèda = Gattapelata – Tutto a posto, questione risolta –
Trovare la tavola apparecchiata.
Gata da plè = Gatta da pelare – Problema scabroso, difficile, rischioso.
Gataplosa = Gattapelosa – Processionaria del pino.
Si dice anche di donna particolarmente dotata di peluria.
Gatarùsa = Bavosa – Pesce bruttino.Vive attorno a scogli e palizzate. 
Gatèina o Gatòc = Gattuccio – Pesce che rimane di piccole dimensioni.
Gatapòzla o Gatpòz = Puzzola – Meglio starne alla larga
Gatèra = Gattaia – Luogo pieno di gatti. Miagolio di tanti G. – Chiasso di bambini.
Per dèj da magnè tè rdòt una gatèra = Per dargli da mangiare hai rimediato tanti gatti.

Gatèin = Gattini 
Fè i Gatèin = Vomitare. Riferito anche all’ubriaco o donna gravida.
Ilà giò e fa i Gatèin = Laggiù fa i gattini – All’orizzonte spuntano piccole nubi che annunciano il rinforzare del vento.
Gata = Sbornia
Gata da cumunioun = Ubriacatura solenne
A sò devòt ma Sènta Gata = Sono devoto a Santa Gatta. 
Mi piace alzare il gomito.
Gata pritèina = Gatta pretina – Sbornia silenziosa.

Slide Slide Slide Slide Slide Slide

Slide Slide Slide Slide Slide Slide

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img
spot_img

Ultimi Pubblicati

Commenti Recenti

Dondi Gian Luigi (Gil) on William Pozzi e la passione per la boxe
Casali Anna Maria on Conosci il dialetto riccionese?